top of page

SI al referendum!

In questi giorni di volantinaggio tra le strade e le piazze delle nostre città ci siamo sentiti ripetere più volte alcuni dubbi sulla riforma. Proviamo a rispondere alle principali domande.


Il 20 e 21 settembre si terrà il referendum per il taglio dei deputati e senatori. Si passerà dagli attuali 315 a 200 senatori e rispettivamente da 6 a 4 senatori per la Circoscrizione Estero e soprattutto da 630 a 400 deputati con una riduzione da 12 a 8 deputati per la Circoscrizione Estero.


In questi giorni di avvicinamento alla data del referendum” – afferma il consigliere provinciale Diego Nicolini – “negli incontri con le cittadine ed i cittadini del nostro territorio abbiamo raccolto la maggior parte dei dubbi e delle perplessità che abbiamo cercato di sintetizzare in alcuni punti base.”


“Per quanto riguarda il nostro territorio se da una parte la riforma continua a tutelare le minoranze linguistiche in termini di rappresentatività sul territorio nazionale, dall'altra potenzia i livelli di rappresentatività più vicini ai cittadini; se oggi il nostro territorio può vantare parlamentari che al cambio casacca hanno dimenticato il territorio in cui sono stati eletti, come la Boschi, domani questo sarà molto più difficile creando un forte legame tra i parlamentari ed i territori nei quali vengono eletti. La riduzione inoltre permetterà una più chiara definizione delle competenze ed il raf